Palazzo della Virreina

Il Palazzo della Virreina, Palau de la Virreina in catalano, è uno splendido edificio barocco situato nel cuore di Barcellona, ma poco noto ai turisti. 

Si tratta di un luogo di pace dove è possibile visitare interessanti mostre di arte contemporanea, specialmente dedicate alla fotografia. La cosa che non molti sanno è che l'ingresso al palazzo è completamente gratuito per tutti!


Palazzo della Virreina
Palazzo della Virreina

Storia del Palazzo della Virreina

Edificato tra il 1772 e il 1777, il Palazzo della Virreina era di proprietà del viceré del Perù Felipe Manuel d’Amat. La facciata principale si struttura simmetricamente in assi verticali rimarcati dai balconi, con il rinforzo di sei pilastri con capitelli di tipo ionico. I balconi presentano ringhiere in ferro battuto, in perfetto stile barocco. Da dentro è possibile apprezzare un meraviglioso cortile interno con doppia scalinata, dalla quale si contemplano le grandi finestre dei due saloni. Nel 1941 il palazzo fu dichiarato Monumento Nazionale e nel 1944 da residenza privata divenne palazzo di proprietà del comune, che lo rese un importante centro culturale dedicato alle esposizioni, finché non fu convertito nella sede dell'assessorato alla cultura. La Virreina Centre de la Imatge dal 1980 organizza esposizioni temporanee su tematiche di attualità e, in particolar modo, dal 2007 la programmazione dell'organizzazione si dedica all'immagine, alla fotografia e all'audiovisuale.

Le esposizioni del Palau

L’edificio si struttura attorno a due aree interne di diverse dimensioni che configurano uno spazio largo e sobrio per le esposizioni. Nel panorama cittadino, le esposizioni fotografiche del Palau de la Virreina sono molto apprezzate per la loro qualità e spaziano da esposizioni personali di fotografi catalani a quelle di artisti internazionali. Molto interessanti sono anche le mostre tematiche temporanee su temi di attualità. Non mancano le esposizioni permanenti: quella dei Gegants de Barcelona Ciutat (I tradizionali giganti di cartapesta che sfilano per la città nelle occasioni di festa come La Mercé) e la Àliga de Barcelona (si tratta dell'aquila di Barcellona, un altro simbolo della cultura popolare che nell'iconografia religiosa rappresenta l'evangelista Sant Joan).

 

Cortile Palazzo della Virreina
Cortile Palazzo della Virreina

Visitare il Palau de la Virreina

Nonostante questa attrazione trovi collocazione lungo la famosissima Rambla, la cui notorietà incrementi persino il prezzo delle vivande servite nei bar che vi si affacciano, ti sorprenderà scoprire che l'ingresso al Palau de la Virreina è gratuito, per tutti. Gli orari di apertura vanno dalle 11 del mattino alle 20 di sera, dal martedì alla domenica, compresi i festivi. Gli unici giorni in cui lo troverai chiuso saranno il 1° di gennaio, il 1° di maggio, il giorno di Natale e il 26 dicembre. Ma come visitare il Palau de la Virreina? Senz’altro con una studiata pianificazione, per scegliere il workshop o l’esposizione più adatta ai tuoi gusti. Ad esempio, nel momento in cui si scrive, il Palau ospita un interessante programma di formazione pratica in ambito di arti visuali, un’esposizione che riflette sul tema del turismo sostenibile, una conferenza sulla fotografia da interno. La cosa più bella è che, una volta entrato, non dovrai più guardare l’orologio: non si tratta infatti di visite a tempo (con una durata prestabilita) ma assolutamente libere. Vorresti una persona fidata che ti guidi nella scelta e che ti accompagni in loco, visitando con te gli spazi espositivi gratuiti del Palau de la Virreina? Chiedi alla nostra accompagnatrice privata!

Come raggiungere il Palau de la Virreina

ll Palazzo della Virreina si trova sulla Rambla, al civico 99, nel cuore della Ciutat Vella. Il modo più comodo per raggiungerlo è ovviamente a piedi, se ci si trova già nel centro di Barcellona, altrimenti scendendo alla fermata Liceu della metropolitana (linea verde L3). Per chi è nuovo in città e vuole ottimizzare i tempi per visitarla, sarà utile sapere che nelle vicinanze si trovano molte attrazioni visitabili, come la Boqueria, la Biblioteca de Catalunya, il Teatre Liceu e il Palau Güell.

Curiosità sul Palau

Il nome "Virreina" significa in italiano "Viceregina" e fa riferimento alla giovane vedova Maria Francesca de Fivaller i de Bru, viceregina che era stata sposata con il viceré del Perù Felipe Manuel d’Amat, proprietario del palazzo.

contentmap_plugin
 
Mostra Form Commento