Differenza tra NIE bianco e verde

Il numero identificativo per stranieri, chiamato NIE, è da sempre uno degli scogli più difficili da affrontare per un italiano che va a vivere in Spagna. In questo articolo viene spiegata la differenza tra le tipologie di NIE che può essere rilasciato in una città spagnola, per esempio Barcellona.

Documento Nie
Documento Nie

Che cos'è il NIE in breve

Come spiegato più nel dettaglio nell'articolo su Come ottenere il NIE a Barcellona, il NIE è un documento chiamato Número Identificativo de Extranjeros necessario agli stranieri sia per studiare, sia per lavorare in una città spagnola, per periodi uguali o superiori ai 3 mesi. Il NIE deve essere richiesto tramite un appuntamento chiamato cita previa, che si può prendere online dal sito web dedicato, per poi recarsi nella sede della cosiddetta Extranjería della provincia spagnola in cui si studia o lavora con i documenti necessari. Per fare richiesta è possibile anche rivolgersi a una delle ambasciate spagnole presenti in Italia, che possono essere individuate sul sito web delle ambasciate spagnole.

Tipi di NIE a Barcellona

A Barcellona tempo fa il NIE era unico e, dopo la lunga trafila di procedure burocratiche da seguire, era possibile ottenerlo senza più doversene preoccupare. In seguito all'aumentare del flusso di stranieri che hanno deciso di fare del capoluogo della Catalogna la loro nuova casa, talvolta anche solo per pochi mesi, il Ministero dell'interno spagnolo (nella forma della sede provinciale della Polizia, che si occupa di rilasciare fisicamente i documenti ai richiedenti) ha deciso di rendere le cose più difficili. Oggi bisogna infatti sempre fare riferimento al periodo di tempo in cui si rimane in Spagna, per poter comprendere che tipi di NIE è possibile richiedere e ottenere per esempio a Barcellona.

Il NIE è bianco

Come detto, se si rimarrà in città per un periodo inferiore ai 3 mesi, il numero identificativo degli stranieri non è necessario; tuttavia sarà indispensabile richiederlo per periodi di lavoro o di studio uguali a 3 mesi. Molti stage lavorativi o esperienze di studio durano infatti questo periodo di tempo e se nel secondo caso è altamente probabile che sia l'istituto presso cui si effettua l'esperienza di studio a occuparsi di tutto, nel primo caso è facile ritrovarsi a dover svolgere tutte le pratiche da sé, perché l'azienda per cui si lavorerà non ha tempo di seguirle o non ne è del tutto a conoscenza. Se stai per lavorare a Barcellona per 3 mesi, potrai ottenere un NIE che ti permette di essere in regola per la durata del tuo contratto (perché per esempio ti fa accedere alla previdenza sociale, a cui puoi fare richiesta una volta ottenuto il NIE). Di fatto si tratta di una sorta di "NIE provvisorio", non nel senso che scade, ma nel senso che va rinnovato (dovrai nuovamente prendere appuntamento, portare il giustificativo come il rinnovo del contratto di lavoro, pagare il bollettino). Stiamo parlando in questo caso di "NIE bianco", perché il foglio su cui viene rilasciato è bianco.

 

NIE VERDE: certificato di residenza
NIE VERDE: certificato di residenza
Altre tipologie di NIE: bianco indefinido e verde

Ma il "NIE bianco" di fatto include anche un'altra tipologia di NIE: quello cosiddetto indefinido, ovvero di durata illimitata, che si può ottenere grazie a un contratto di lavoro o un accordo con l'istituto in cui si sta studiando della durata superiore ai 3 mesi. Questo documento permette di risparmiare tempo e denaro, perché lo si fa una volta per tutte e non bisogna di volta in volta pagare il bollettino per il rinnovo. Altra cosa è il "NIE verde", chiamato erroneamente così poiché non si tratta del NIE ma di un vero e proprio certificato di residenza, che si può ottenere dopo aver vissuto a Barcellona (o in un'altra città spagnola) almeno 5 anni.

contentmap_plugin
 
Mostra Form Commento

Please publish modules in offcanvas position.